Gruppo Archeologico XAIPE Via Antonino Lo Presti, 35 91018 Salemi (TP) Infoline: 338.64.32.177
Web: www.xaipe.it                              Mail: info@xaipe.it
seguici su
Home Chi siamo Info Eventi Contatti
La rievocazione per San Biagio Un appuntamento immancabile con la fede, la storia e il folklore quello che si è svolto il 3 febbraio scorso a Salemi per la rievocazione storica in onore del compatrono San Biagio. Al rullo dei tamburi tradizione e religiosità si sono fuse in una sfilata in costume per rievocare la liberazione della cittadina dall’invasione delle cavallette ad opera del Santo. Un corteo di nobili in abiti medievali, di tamburini e musici che partendo dal castello Normanno – Svevo, ha percorso le principali vie del centro storico della cittadina fino a raggiungere la chiesa dedicata al Santo sita nell’antico quartiere del Rabato. Una manifestazione solenne arricchita quest’anno dalla presenza del Vescovo, Monsignor Domenico Mogavero, che ha celebrato la messa  alla conclusione della sfilata. Ad organizzare il corteo storico ancora una volta l’associazione Xaipe guidata da Rosanna Sanfilippo e Leonardo Lombardo con gli immancabili soci figuranti, la collaborazione dell’associazione Emidance di Emilia Mihaylova le cui ragazze hanno dato vita alla suggestiva rappresentazione in costume dell’invasione di cavallette avvenuta nella cittadina nel periodo medievale e che rievoca il miracolo della liberazione da parte del Santo, la collaborazione della Pro Loco Salemi e il nuovo gruppo i Tamburi del Belice di Manuel Schifano. All’interno della chiesa è conservato il simulacro di San Biagio che fu pure vescovo. Furono gli abitanti a rivolgersi a questo Santo nel 1542, per salvare i raccolti da un’invasione di cavallette. Da allora il popolo promise di ringraziare il santo ad ogni ricorrenza riproducendo le cavallette negli artistici pani <<i cavadduzzi>> e la gola (di cui San Biagio è il protettore) i <<cuddureddi>>, grazie alla maestria e alla fantasia delle donne del quartiere che creano veri capolavori che ripercorrono la vita del santo.
(Nella foto i figuranti) (fragoma)